Sanità informatizzata, un traguardo possibile

Pluriservice con l'Ospedale Sant'Anna di Ferrara

Monitorare la prescrizione a l’assunzione di farmaci per tutelare la salute dei pazienti ricoverati.

 

pluruservice-caso di successo - ospedale sant'anna di ferrara

Sanità informatizzata: ecco il nostro obiettivo raggiunto. Per Pluriservice Group è una grandissima soddisfazione aver contribuito al processo di informatizzazione che ha coinvolto l’Ospedale Sant’Anna di Ferrara. Informatizzare il processo terapeutico, infatti, significa ridurre drasticamente gli errori legati alle somministrazione dei farmaci e proteggere così la salute dei pazienti. Nei reparti dell’Ospedale Sant’Anna di Ferrara, raggiungere questo traguardo è stato possibile grazie all’introduzione del Foglio Unico di Terapia Informatizzata (Futi), una tecnologia che rende tracciabili tutte le azioni dei professionisti coinvolti nella cura del paziente. Sanità informatizzata significa sicurezza, infatti, attraverso le tecnologie proposte da Pluriservice, il Foglio diventa un collegamento costante tra medico, paziente e farmaco. Tramite un barcode, così, è possibile identificare il paziente, il farmaco che ha assunto e l’operatore sanitario che lo ha somministrato. Il lettore Plus adoperato è in grado di riconoscere ogni singolo farmaco registrato e di segnalare errore nel caso in cui legge un farmaco diverso da quello prescritto.

“L’utilizzo del Foglio Unico di Terapia Informatizzata nel reparto di Ostetricia ha già dato risultati soddisfacenti, – rivela il direttore sanitario del Sant’Anna, Eugenio di Ruscio – il nostro obiettivo è quello di estenderlo in tutti gli altri reparti dell’Azienda, ovviamente occorrerà tempo poiché ognuno ha la sua specificità. Contiamo di completare il processo entro qualche anno e i prossimi reparti che beneficeranno di questa novità saranno le chirurgie”.

X