Gruppo Pluriservice partner del master eCommerce Management e Tecnologie 4.0

Il Gruppo Pluriservice è tra i partner del master eCommerce Management e Tecnologie 4.0, organizzato da Progesia con SAA e Zerogrey con sede presso l’Università degli studi di Torino.

Da questa preziosa collaborazione è nata l’occasione di coinvolgere gli allievi del master in una giornata di approfondimento sull’evoluzione del Retail e della Logistica tra il mondo fisico e il mondo digitale.

Mondo fisico e mondo digitale, infatti, sono oggi estremamente interconnessi e solo dalla loro stretta sinergia è possibile implementare o ottimizzare i flussi di lavoro e creare una stretta relazione di fiducia tra aziende e clienti.

La giornata di approfondimento tenuta dal Gruppo Pluriservice ha sviluppato il tema concentrandosi su tre nuclei principali.

Il primo intervento, tenuto da Ovidio Marzi, amministratore unico del Gruppo Pluriservice, ha per tema lo sviluppo di un’idea imprenditoriale e la storia del Gruppo Pluriservice che dal 1986, anno della sua fondazione, ad oggi è cresciuto facendo delle idee il trampolino di lancio verso la costruzione di una forte realtà economica.

Il secondo intervento si concentra sulla tecnologia Auto-ID applicata all’industria 4.0 per implementare il reparto logistica e per organizzare i sistemi di vendita e sull’automazione del magazzino tramite sistemi di trasporto e sistemi di etichettatura automatica.

Il terzo intervento, tenuto dal Software Engineering Director di Storm Open Solutions, Simone Zanella, approfondisce la progettazione di sistemi Auto-ID e la scelta delle tecnologie più adatte alla loro realizzazione.

Sviluppo di un’idea imprenditoriale in un contesto socioeconomico in contrazione e in forte cambiamento. Storia del Gruppo Pluriservice e della sua evoluzione da idea imprenditoriale a forte realtà economica.

Ovidio Marzi racconta di come la forza e la crescita costante del Gruppo Pluriservice sono il risultato di grande impegno, di stretta collaborazione tra l’imprenditore e i suoi collaboratori e dello sviluppo coraggioso di 5 idee, alle quali si aggiunge oggi la forte convinzione che lo sviluppo del mondo digitale sia di fondamentale importante per la crescita di una azienda.

Idea n. 1: 1986 – fondazione di Pluriservice

Nel 1986, Ovidio Marzi, insieme alla moglie e a un collega, fonda Pluriservice, in una circostanza forzata, nella quale 
il coraggio e l’incoscienza vincono sulla razionalità e sulla pianificazione. Con pochissimo budget (5 milioni di lire, pari 2.500 €), grande determinazione e voglia di affermazione, l’azienda prende il via e chiude il primo anno con un fatturato di 160 milioni di lire vendendo prodotti e servizi per il Retail e per l’etichettatura.

Aneddoto del panino

Idea n. 2: 1986/1996 – decisione di puntare sul barcode

Pluriservice introduce la tecnologia di stampa e raccolta del dato con il barcode e decide di sviluppare una rete commerciale nazionale in un momento storico in cui la tecnologia barcode era in mano alle grandi aziende mondiali e il mercato era florido.

Il tarlo dell’imprenditore

Idea n. 3: 2001 – investimenti per il futuro, nasce Storm Open Solutions

In anni di forte crescita, Ovidio Marzi sceglie di investire e di fondare una nuova azienda, la prima del Gruppo, Storm Open Solutions. La nuova software si dedica alle soluzioni per la mobility e il Retail. Nasce così il marchio E2K, che oggi è declinato in varie soluzioni software per l’hospitality (E2K Hotel), la ristorazione (E2K Food), il retail (E2K Retail), la logistica e la produzione (E2K WMS), ecc…

Idea n. 4: 2005 – servizi e produzione di materiale di consumo, nasce Raining Labels

Nel 2005 nasce la terza azienda del Gruppo, Raining Labels Srl, azienda produttrice di etichette e materiale di consumo, oggi fiore all’occhiello del Gruppo Pluriservice che si sta espandendo verso la produzione di tag RFID.

Al centro il consumabile

2006: idea n. 5: Pluriservice Solutions

A inizio 2006, dopo aver chiuso il 2005 in esercizio
 con un fatturato pari € 13.000.000 e con 36 collaboratori,
 si decide di cambiare la strategia commerciale
 dividendo la società Pluriservice in 2 società distinte: Pluriservice Spa e Pluriservice Solutions Srl. Questa idea ha permesso di affrontare con successo gli anni di crisi economica presentatasi dal 2008 in poi.

2020: prospettive per il futuro

L’idea che animerà il 2020 e gli anni a venire vede nello sviluppo dell’integrazione tra mercato fisico e mercato digitale la chiave della crescita del Gruppo Pluriservice, per tendere sempre verso nuovi obiettivi e nuovi risultati sfidanti.

Sviluppo del digitale

Tecnologia Auto-ID (identificazione automatica) applicata all’industria 4.0 per implementare il reparto logistica e per organizzare i sistemi di vendita. Automazione del magazzino tramite sistemi di trasporto e sistemi di etichettatura automatica.


Il secondo intervento del Gruppo Pluriservice in occasione del master Executive eCommerce Management e Tecnologie 4.0 si è concentrato sull’industria 4.0 il cui punto focale sono i dati, le informazioni ed il loro sfruttamento attraverso un utilizzo pervasivo delle tecnologie digitali per connettere, innovare e governare l’intera catena del valore nei settori manifatturieri.

Il tutto per ottenere miglioramenti nei sistemi di approvvigionamento e nella logistica, una più efficiente gestione del magazzino e degli ordini e un’ottimizzazione dei rapporti con i fornitori.

L’industria e la logistica 4.0 si fondano su tecnologie abilitanti che possono essere basate sui sistemi di identificazione automatica tramite barcode o RFID che permettono la tracciabilità degli oggetti e il miglioramento dei processi logistici grazie all’utilizzo di terminali portatili, lettori RFID e lettori barcode, etichette con barcode o tag RFID e sopratutto a un software WMS in grado di governare la gestione operativa dei flussi fisici che transitano per il magazzino, dal controllo della merce in ingresso in fase di accettazione, alla preparazione delle spedizioni verso i clienti.

eCommerce Management e Tecnologie 4.0 - Ovidio Marzi - Fabio Ciravegna - Simone Zanella

Progettazione di sitemi Auto-ID, scelta delle tecnologie e casi di successo

 

Il terzo intervento, a cura di Simone Zanella, si è concentrato sul ciclo di sviluppo di un sistema Auto-ID che parte innanzitutto dall’analisi dello status quo, della valutazione delle tecnologie disponibili e dal calcolo del ritorno dell’investimento.

Non esiste una tecnologia di identificazione prevalente in assoluto sulle altre e costi e circostante applicative possono far pendere la scelta delle tecnologie su sistemi meno innovativi ma più adatti alla specifica situazione.

La realizzazione di un sistema di identificazione automatica, quindi, è il frutto di un’intensa collaborazione tra il committente e le aziende che realizzano il sistema, in quanto nessun sistema nasce perfetto, ma necessita sempre di essere sottoposto a un rodaggio a cui seguono modifiche ed implementazioni che permettano di raggiungere il risultato migliore.

L’intervento si è anche concentrato su alcuni casi di successo che il Gruppo Pluriservice ha voluto presentare agli allievi del master. Tra i più significativi:

 

– E2K Retail per Piquadro

Il software E2K Retail, interamente sviluppato nei laboratori Storm, dialoga quotidianamente con tutti i i sistemi di Piquadro che includono gestionali di replenishment, CRM, software di contabilità, sistemi duty free, tandite tax-free e business intelligence.

– Lady Jane/Carla Ferroni

Storm Open Solutions ha realizzato un sistemato software per terminali dotati di lettore di tag RFID per rilevazioni manuali e un sistema Windows per pc desktop, collegato ad un gate di transito, per rilevazioni automatiche.

– LTL S.p.A.

Storm Open Solutions ha realizzato per LTL S.p.A. un MES in grado di gestire e controllare la creazione di ordini di produzione e trattamento, il prelievo, l’avanzamento di produzione, il lavaggio e il collaudo di lenti oftalmiche e solari.

eCommerce Management e Tecnologie 4.0- intervento di Simone Zanella

Master Executive eCommerce Management e Tecnologie 4.0: anche Lorenzo Piermartiri tra i diplomati

Pluriservice crede moltissimo nelle idee e nelle persone, è per questo che ha scelto di essere tra i partner del master executive eCommerce Management e Tecnologie 4.0 e di participare attivamente. Uno degli allievi del master è infatti Lorenzo Piermartiri, un giovane commerciale del Gruppo Pluriservice che insieme a tutte le persone del Gruppo Pluriservice lavora con entusiasmo e impegno per sviluppare e realizzare nuove idee di business.

Credere nei giovani, credere nelle idee

X